♥♥♥ Benvenute a tutte voi che siete arrivate qui, nella mia casetta virtuale. Se vi farà piacere, potrete condividere con me le cose che amo di più creare con le mie mani, dal crochet, al cucito, al ricamo, nonchè delle ricettine da sperimentare per voi e per chi amate ♥♥♥

venerdì 23 settembre 2016

♥ Tortino al cioccolato in tazza - Mio figlio Nicolò si è laureato! ♥


 Era da un pò che volevo sperimentare questo tipo di ricetta, m'incuriosiva vedere se effettivamente si potesse cucinare in pochissimo tempo delle tortine mono porzioni con il microonde. E devo dire che il risultato è stato sorprendente!

Ricetta super veloce, ideale per chi ha pochissimo tempo, e che farà restare a bocca aperta anche ospiti che arrivano all'ultimo momento.





 Ingredienti per 2 tortine in tazza:

2 cucchiai e mezzo di farina
3 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di cacao amaro in polvere
3 cucchiai di latte
2 cucchiai e mezzo di olio di semi di mais
1 uovo intero
1 bustina di vanillina
1 cucchiaino di lievito per dolci



Procedimento: 

In una ciotola rompere l'uovo e sbatterlo con lo zucchero. Unire la farina, il cacao amaro, il lievito con la vanillina. Aggiungere il latte e l'olio di semi di mais. Mescolare con cura, facendo attenzione che non si formino dei grumi.

Prendete delle tazze, ungetele leggermente con l'olio di mais, e versate il composto fino a metà della tazza.

Cuocete in forno microonde per 3 minuti alla massima potenza, o a 800 watt.

Togliete le tazze con le tortine dal microonde e spolverizzate con zucchero a velo.

Voilà, le tortine in tazza sono pronte!!!

Ci sono altre ricette di tortine in tazza che si possono fare, e le voglio sperimentare tutte, e se la cosa vi interessa, fatemelo sapere, così poi le condividerò con voi ^_^.

♥ ♥ ♥ ♥ 




Martedì scorso si è laureato mio figlio in "Psicologia sociale e del lavoro".

La prima foto è mentre sta discutendo la sua tesi di laurea, le successive sono fuori la facoltà: abbracciato alla sua fidanzata, con noi genitori e all'interno del locale dove abbiamo fatto un aperitivo-rinfresco.

Mai fuori corso, nonostante il grave incidente occorsogli e tutti gli interventi successivi che ha dovuto subire. Ha saputo mantenere fede a tutti gli impegni che ha, assistendo per un periodo disabili, allenatore di calcio di bambini che lo adorano, i suoi allenamenti e partite e molto molto altro. Dire che sono fiera ed orgogliosa di lui è niente. Nonostante la vita lo abbia messo a dura prova molte volte, vivendo situazioni e dolori indicibili, lui è sempre andato avanti, non ha mai perso il sorriso, con la grinta e tenacia che lo contraddistinguono.



E per lui ho preparato la casa a festa, curando ogni dettaglio, vestendo dei colori della laurea anche i terrazzi.



Creando un angolino dove si trovava una cesta con i primi sacchettini-bomboniera che ho confezionato da dare agli amici, ed un cestino fatto a crochet con confetti rossi.



E preparando un pranzo per lui e parenti con tutti i piatti che a lui piacciono di più.

Prossima settimana ci sarà la proclamazione, un altro momento di emozione e gioia immensi per tutti noi.

A lui auguro che finalmente il suo percorso di vita possa essere più leggero, che non abbia più da dover combattere con eventi duri, pesanti anche per chi ha molti più anni di lui, vivendo appieno e con gioia la sua età.

E le feste continueranno.........stay on line ;)!


♥ ♥ ♥ ♥ 

E con questo post, con un messaggio che arriva da mio figlio, che ha saputo rispondere a molte grandi e gravi difficoltà della vita, dimostrando che si può e si deve reagire SEMPRE, vi auguro un buon week end.

"Non importa quante volte si cade, l'importante è quante volte ci si rialza!!!"

♥ zia Polly ♥

lunedì 19 settembre 2016

♥ Il dono per l'arrivo di Leonardo ♥



Cominciamo una nuova settimana con dolcezza? E cosa c'è di più dolce come l'arrivo di una nuova vita? E' nato Leonardo, il primogenito di Vania ed Andrea, un fagottino di tenerezza e amore, primo nipote per i nonni, che sprizzano gioia ovunque ♥!


E per questo cucciolo ho realizzato una bustina in cotone bianco, con ricamata la scritta "Bebè", foderato con tessuto millerighe bianco-azzurro, fermata da un nastrino azzurro a piccoli pois bianchi.








All'interno della stessa un bavaglino, sempre in tessuto millerighe bianco-azzurro.....♥
















...con ricamata l'iniziale del suo nome...♥












...chiuso con un bottoncino azzurro a forma di cuoricino, con asolina fatta a mano ♥.









Una bustina dello stesso tessuto, con all'interno...♥










...gessetti a forma di orsetto, leoncino, pesciolino, profumati con essenza baby della "Mathilde M." ♥.






Realizzare qualcosa per una nascita regala sempre un'emozione speciale, almeno per me.

E' un inno alla vita, è partecipare in qualche modo alla gioia della famiglia che vive il momento più bello.

E iniziare una nuova settimana annunciando l'arrivo di una nuova creatura, è cominciare con un sorriso nel cuore ♥.

♥ Buona settimana a voi ♥

♥ zia Polly ♥

venerdì 16 settembre 2016

♥ Pancarré con farina di mais ♥




 Buon pomeriggio donne. Pare che l'autunno abbia fatto il suo ingresso con qualche giorno d'anticipo. Eh si, qui da me, da ieri, piove a dirotto, con una breve interruzione ieri sera e stamani. L'estate pare sia davvero agli sgoccioli, e allora ho pensato che, visto le temperature decisamente più basse, il forno lo si può riaccendere. Anche se a dire il vero, il mio non ha mai smesso di funzionare, nemmeno con temperature da paura ^_^.

La ricetta di oggi vede come protagonista un pancarrè, ma non il solito pancarrè. Seguitemi e scoprirete perchè.

)

Ingredienti:

2 bustine di lievito di birra disidratato
(oppure mezzo cubetto di lievito di birra)
mezzo cucchiaino di zucchero
250 ml d'acqua tiepida
300 gr. di farina di granoturco
200 gr. di farina "0"
1 cucchiaino di sale fine
3 cucchiai d'olio d'oliva extravergine


Procedimento:

In una ciotola stemperare il lievito di birra con lo zucchero e l'acqua. In un'altra ciotola mescolare le due farine con il sale. Fare una fontana al centro, unire i cucchiai d'olio, e il lievito sciolto nell'acqua con lo zucchero.

Lavorare il tutto in modo da ottenere un impasto liscio e compatto. Formare un panetto e metterlo a lievitare, al riparo da correnti d'aria, per un'ora abbondante.

Trascorso questo tempo riprendere il panetto e rilavorarlo per qualche minuto. 


Ungere ed infarinare uno stampo a cassetta, inserire l'impasto e rimetterlo a riposare, sempre in un luogo riparato, per altri 20 minuti.

Porlo in forno già caldo a 180° per 40-45 minuti.

Lasciarlo freddare prima di toglierlo dallo stampo. Posizionarlo su un piatto da portata, tagliarlo a fette e posizionarvi sopra salumi, formaggi spalmabili, dei funghi misti, verdure grigliate.



Io l'ho servito con del salmone affumicato, con qualche fogliolina di erba cipollina e una spruzzatina di limone. Una bontà!

Se volete, potete mettere l'impasto dentro a degli stampini mono porzione, come ho fatto io (vedi foto d'apertura del post), e posizionarli al lato del piatto di ogni commensale.

Disponete al centro del tavolo vari tipi di antipasti, in modo tale che ogni vostro invitato, possa scegliere e farcire il suo pancarrè.

♥ ♥ ♥ ♥ ♥

Portate sempre nelle vostre case il bene, condividete sorrisi e dolcezza con ognuno varchi la vostra soglia.

Buon fine settimana a chiunque passerà qui, nella mia casa virtuale,
anche in maniera silenziosa.

♥ zia Polly ♥

lunedì 12 settembre 2016

♥ Bomboniere e sacchetti per il battesimo di Ethan ♥


Comincio questa nuova settimana con le bomboniere e sacchetti che ho confezionato per il battesimo di Ethan, primogenito di Sara e Fabio.

Insieme alla mamma, per la realizzazione delle bomboniere, la scelta è caduta su questi vasetti ermetici, sui quali ho applicato dei fiocchetti di fettuccia bianca, e dei cuoricini fatti a yo-yo in tessuto, dal fondo azzurro con piccoli pois bianchi, o cuoricini. Un cuoricino in terracotta ha rifinito il tutto.


All'interno di ognuno, ho inserito una profumatissima candelina Candy Candles, nelle tonalità dell'azzurro e del bianco. 

Gli stessi potranno poi essere utilizzati per contenere spezie, sali, aromi, ecc.




                    
                           ♥♥♥











                           ♥♥♥







Con lo stesso tessuto degli yo-yo, ho confezionato i sacchettini. 

♥ ♥ ♥ ♥ ♥

Non esiste messaggio d'amore e speranza più grande dell'arrivo di un bimbo.

♥ ♥ ♥ ♥ ♥

Buona settimana a tutte/i

♥ zia Polly ♥




venerdì 9 settembre 2016

♥ Ricetta dei biscotti rustici all'avena ♥


 L'avena, splendido cereale dalle mille virtù. Contiene vitamina B, sali minerali, alleato per chi è in dieta, ricca di fibre, aiuta anche a ridurre il colesterolo.

E con la crusca d'avena si possono fare degli ottimi biscotti per la colazione, o per accompagnare il the del pomeriggio.

La mia ricetta è semplice, e a questi biscotti si possono aggiungere anche altri ingredienti per renderli più saporiti, golosi.



Ingredienti: 

130 gr di crusca d'avena
50 gr di farina "0"
40 gr di zucchero
40 ml di olio di semi di mais
1 uovo intero
la buccia grattugiata di un limone non trattato
1 bustina di vanillina
qualche goccia di cioccolato fondente


 Procedimento:

Versare sul piano di lavoro le due farine, e mescolarle bene.

 Formate una fontana al centro ed inserite tutti gli ingredienti. Rimescolate fino ad ottenere un impasto che risulterà leggermente appiccicoso. 




Avvolgete l'impasto con della pellicola, e ponete in frigo per circa 30 minuti.




Trascorso questo tempo, prendete della carta da forno, spolverizzatela con la farina, e tiratela con il mattarello. Lo spessore deve essere di circa mezzo centimetro.






                              
                                   ♥♥♥






                                    ♥♥♥









Con l'aiuto di una rotella taglia dolci, formate tanti quadratini. Su alcuni disponete qualche goccia di cioccolato fondente.

Infornate a forno già caldo a 180° per circa 15 minuti.




Sono biscotti delicati anche se dall'aspetto rustico, ma molto buoni.

Potete farcirli sopra con nocciole, mandorle, un goccio di marmellata a voi più gradita.

Si mantengono molto bene per più giorni.

Potrebbero essere un'alternativa se deciderete di fare dei dolci da regalare per Natale. Se ci pensate non manca poi molto, solo 3 mesi poco più!



♥ ♥ ♥ ♥ ♥

Passate un w.e. serenamente, cercando di apprezzare ogni istante, con le persone a voi care, godendo di ciò che avete, senza mai pensare che è poco, o convinti che "altri stanno meglio di voi".

Ognuno di noi ha del bello intorno, che sia la propria casa, la famiglia, il paesaggio che ci circonda, oggetti a noi cari.

Per stare bene, bene davvero, non servono tante cose, basta semplicemente saper cogliere il bello ed il buono in ciò che già si ha, ricordandoci che molte sono le persone che non hanno nemmeno il minino di nulla, o che ha perduto tutto in un istante.

Alla prossima

♥ zia Polly ♥

lunedì 5 settembre 2016

♥ Una borsa color lavanda - "Creare per ricostruire" edizione autunno-inverno ♥



 Buon lunedì settembrino a voi. Il fiore che rappresenta l'estate è senza dubbio il fiore della lavanda.

Colore intenso e profumato, una volta raccolto ed essiccato, inserito dentro a dei sacchettini, è l'ideale per profumare la biancheria dentro i nostri cassetti, oltre ad essere un eccellente antitarmico naturale.



Nel mio negozio di tessuti di fiducia, sono stata colpita da questa stoffina. Color lilla tenue, con stampati tanti piccoli fiorellini bianchi e minuscoli cuoricini, dal colore lilla più intenso.




Ho voluto trasformala in una borsa, per fare shopping in modo più "elegante", oppure per metterci dentro i lavori di crochet, maglia, o ricamo.

L'ho resa più particolare aggiungendo, nella parte anteriore, un ricamo a punto vapore, che rappresenta un rametto di lavanda e boccioli di rosellina, con un fiocchetto a piccoli quadretti vichy che riprende il colore della borsa. Il tutto su tessuto rasatello in tinta.



Lo stesso tessuto che ho usato per foderarne l'interno della borsa e della tasca.

Sarà un modo per portare con se i colori e profumi dell'estate che, lentamente, ci sta salutando, lasciando spazio all'autunno.

Voglio ricordare che continua e continuerà a lungo, l'iniziativa "Creare per costruire" (cliccate sopra, vi porterà direttamente alla pagina FB), a favore delle zone così duramente colpite dal terremoto pochi giorni fa.

L'iniziativa ora propone la collezione autunno-inverno 2016-2017, con novità dei migliori stilisti italiani, a prezzi irrisori. 

♥ ♥ ♥ ♥ ♥

Buona prima settimana di settembre a tutte/i voi

♥ zia Polly ♥


venerdì 2 settembre 2016

♥ Ricetta degli gnocchi di carote - Continua il progetto "Creare per ricostruire - Asta di solidarità"


 Buon pomeriggio a voi. Riprendo il settimanale appuntamento con la ricetta.

La ricetta di oggi vede come protagonisti gli gnocchi fatti con le carote. Lo sapevate che si possono fare anche con le carote? 

Sono semplici da preparare, e il sapore risulta essere molto delicato, quasi impercettibile al palato capire che l'ingrediente principale siano proprio le carote.

Ma passiamo alla ricetta.


Ingredienti:

400 gr di carote
1 uovo intero
220 gr di farina "0"
2 bei cucchiai di parmigiano grattugiato
una grattatina di noce moscata
sale q.b.



Procedimento: 

Cominciate con il tagliare le estremità delle carote e pelatele con il pelapatate. Tagliatele e tocchi, non troppo piccoli, altrimenti assorbirebbero troppa acqua. Fatele bollire in abbondante acqua, e appena sentirete la forchetta entrare nelle carote, scolatele.


Inserite le carote e tutti gli ingredienti dentro il robot da cucina e azionatelo. Se vedete che il composto rimane troppo morbido, aggiungete ancora un pò di farina.



Versate l'impasto ottenuto sulla spianatoia infarinata. Formate tanti cilindretti, come si usa per fare i classici gnocchi di patate. Tagliateli della misura che piace di più a voi.

Potete farli anche piccolini, tipo "chicchette", una coccola per gli occhi, soprattutto per i bambini.

Ponete una pentola sul fuoco e, appena inizierà a bollire, salate e cominciate a versare un pò per volta gli gnocchi.

Appena verranno a galla, con l'aiuto di una schiumarola, cominciate a levarli e metteteli dentro una terrina capiente.

Conditeli con il sugo che preferite. Io li ho preparati sia con un buon ragù di carne, che con una salsa di funghi misti.

Ottimi anche con burro fuso e salvia, oppure con un ragù di cacciagione, o ai quattro formaggi.

♥ ♥ ♥ ♥ ♥

Sono giorni particolari, velati da una tristezza che colpisce tutti. Il mio costante pensiero è rivolto a tutti coloro che stanno vivendo ore di disperazione, di enorme sofferenza.

Ringrazio le amiche blogger che mi hanno detto parole delicate nello scorso post, e ricordo che l'iniziativa continua, con tante altre meravigliose creazioni e novità. Qui  https://www.facebook.com/Creare-per-Ricostruire-1745760672344729/?fref=ts, potete trovare tutte le nuove creazioni e notizie. Che dite, vi va di dare un'occhiata? 

Voglio precisare una cosa: qui non si tratta di bravura, di grande cuore. Qui si tratta di dare una mano a chi oggi è nella sofferenza più grande. Un cuore lo abbiamo tutti, e il cuore è sempre "in cammino" io penso. Ed il suo cammino lo decidiamo noi, sempre.

Chi più chi meno, tutti abbiamo dispiaceri, dolori, talvolta anche grandi lacerazioni nel cuore, ma questo stare deve darci ulteriore forza per aiutare coloro che vivono momenti difficili. 

Credetemi, aiuta anche noi  nell'affrontare le nostre difficoltà.

Voler bene non è faticoso, anzi! E' un enorme bagaglio di benessere rigirato a noi, ed è un meraviglioso insegnamento per i nostri figli, uomini e donne di domani, ricordatelo!

♥ Un abbraccio a voi e, in particolare, a chi vive ore di enorme disperazione ♥

♥ zia Polly ♥